L'Aceto Balsamico fa bene alla salute

Perché l’Aceto Balsamico fa bene (e non male) alla tua salute

L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP è un vero e proprio toccasana per la tua salute, anche se molti credono il contrario. Come per tutti gli alimenti, tutto sta nel buonsenso. Poche gocce di Balsamico offrono indubbi benefici al benessere del tuo organismo. Un uso eccessivo d’aceto, al contrario, sarebbe più pericoloso che utile per la salute.

Il suo nome già dice tutto. Un tempo, specie nel Medioevo, l’aceto ricavato dal mosto d’uva era un rimedio usato in tanti casi, dal mal di gola alle malattie respiratorie, dallo scorbuto alla peste – pare anche che avesse delle virtù afrodisiache. Ecco, quindi, spiegato il nome “balsamico”, che compare associato all’aceto relativamente tardi, solo nel 1747: balsamico proprio per le sue proprietà medicinali.

L’Aceto Balsamico e il diabete

Secondo diverse ricerche scientifiche, in particolare uno studio sudcoreano, l’Aceto Balsamico sarebbe capace di ridurre la presenza di insulina nel sangue. Questo perché l’aceto proteggerebbe l’integrità delle cellule beta pancreatiche. Queste cellule regolano la presenza di glucosio nel flusso sanguigno. Se ne deduce che una migliore efficienza delle cellule beta pancreatiche migliora la risposta del nostro organismo di fronte ai rischi di diabete.

L’Aceto Balsamico per dimagrire

Tutti sappiamo quanto sia difficile perdere peso. In questo caso, l’Aceto Balsamico si rivela un ottimo alleato per la nostra dieta. L’acido acetico agevola la produzione di un gruppo di enzimi in grado di ossidare gli acidi grassi presenti nel sangue. Questo permette di ridurre la pressione del sangue nelle arterie e di migliorare l’efficienza del nostro metabolismo.

In più, ricorda che l’Aceto Balsamico ha un contenuto assai basso di calorie, solo 88 calorie in 100 grammi di prodotto. Chi segue una dieta a basso apporto calorico troverà nell’Aceto Balsamico un ottimo sostituto di altri condimenti, inclusi sale e olio d’oliva.

L’Aceto Balsamico combatte i radicali liberi

Proprio così. L’Aceto Balsamico viene prodotto a partire dall’uva, proprio come il vino. L’uva, la buccia del frutto, in particolare, contiene il resveratrolo, un fenolo non flavonoide dalle indubbie proprietà antiossidanti. Grazie al resveratrolo, quindi, si riduce l’azione negativa dei radicali liberi, fra i principali nemici del benessere del nostro organismo, nonché responsabili di invecchiamento e calvizie.

L’Aceto Balsamico ha proprietà antisettiche

Per il mal di gola e per la tosse. Nel primo caso, basta diluire in acqua l’Aceto Balsamico e usarlo per fare i gargarismi. Per la tosse, sempre diluito, è efficace soprattutto per eliminare il catarro nei bronchi.

Ma l’Aceto Balsamico è utile anche per lenire il mal di testa: basta prendere una pezzuola imbevuta di aceto e massaggiare leggermente le tempie. Diluito in acqua e frizionato sulla pelle, l’aceto è utile anche per la salute della nostra cute, specie per le pelli grasse e con tendenza acneica.